2019.12.15 – UNDER13: UN BEL PERCORSO NETTO

Doppio impegno domenicale anche per la Under13 del trio Nereo-Ruben-Roberto che, in trasferta a Cognola di Trento, sfida la formazione di casa ACV Miners e a seguire il C9 Arco Riva. Nella prima partita i biancorossi danno spazio – per allargare l’intesa sul campo – ad alcuni dei ragazzi meno esperti. Si parte, quindi, con il primo set che manifesta qualche piccola difficoltà, ma che si rivela comunque tutto sommato positivo. Gli altoatesini, infatti, mettono a referto sedici punti diretti (11 attacchi, 3 ace e 2 muri) e, nonostante un eccessivo numero di errori gratuiti (ben dieci totali), raggiungono una vittoria agevole (25:18) che li porta subito in vantaggio. Gli errori – che avevano gravato sul gioco biancorosso nel primo parziale – vengono drasticamente dimezzati nel secondo set, grazie soprattutto ad una maggiore qualità della fase di ricezione. Rimane quasi invariato il numero dei punti diretti messi a segno dai bolzanini (15 totali), sei dei quali messi a referto da un ottimo Bonsignori, per un parziale netto (25:14) che porta gli ospiti sul 2:0! Terzo e conclusivo set al cardiopalma. STS Volley viene sopravanzata dai “minatori” che si involano fino al 24:19 lasciando presagire un 2:1 conclusivo. Ma c’è la grande reazione da parte dei ragazzi di STS Volley, che con nervi saldi e con la giusta aggressività mettono a segno (25:24) un insperato sorpasso che vale tre punti. Da segnalare, nel set conclusivo, i 7 punti messi a segno da Bachmann e una devastante (per i padroni di casa) serie al servizio di Bonsignori che ribalta il finale di partita.Il match successivo che oppone STS Volley al C9 Arco Riva è, almeno sulla carta, ben più impegnativo. Stranamente però, considerate le qualità degli avversari, crea ai biancorossi meno problemi del previsto. Lo staff tecnico schiera subito il “sestetto base” sul campo ad inizio sia del primo che del secondo set (Bonsignori, Moretti, Griesser, Zelger, Feichter, Marcolongo) apportando qualche variazione in corso di partita. Il primo parziale si gioca ad un buon ritmo: i biancorossi si muovono con buona disinvoltura e, grazie anche ai numerosi errori commessi dagli avversari, si aggiudicano (25:19) il set. Il secondo diventa rapidamente un parziale senza storia. Il risultato, delineato nettamente già a metà del set, permette ai tecnici di operare diverse sostituzioni senza che l’inerzia del match ed il risultato stesso ne risentano. I rincalzi dalla panchina non si limitano ad evitare il più possibile di commettere errori, ma si inseriscono con successo nei meccanismi di gioco dettati dai compagni, confermando la qualità del lavoro svolto in questi mesi di allenamento e la crescita complessiva dell’intero gruppo Under13. Parziale di 25:11 e STS Volley vola sul 2:0! Ottima, fra l’altro, l’efficienza in attacco che frutta undici punti diretti, pungente il servizio con cinque ace, quattro dei quali realizzati da Zelger e pochissimi gli errori gratuiti (appena tre in tutto il set). La terza frazione si dipana sulla falsariga della prima. Il risultato finale (25:21) è sintomatico di un set piuttosto equilibrato, nel quale comunque i biancorossi non danno mai l’impressione di lasciarsi sfuggire il meritato 3:0 finale. Una meritata menzione per Olivotto che, gettato nella mischia dagli allenatori già dal primo punto del terzo set, ha messo in luce i miglioramenti costruiti nel corso degli allenamenti

STS Official Site