2019.11.30 – UNDER13: UN BUON BOTTINO DI PUNTI

Sabato 30 novembre, nel palazzetto dello sport di Spiazzo, si gioca il quarto turno della fase preliminare a concentramenti del Campionato regionale Under13. Il programma prevede, come sempre, un doppio impegno per ogni squadra presente. I biancorossi di Nereo, Ruben e Roberto sono chiamati ad affrontare nell’ordine i padroni di casa del Tione e, a seguire, il C9 Arco Riva. I convocati per questa trasferta sono, in ordine alfabetico, Bachmann, Bonsignori, Bove, Feichter, Gius, Goldin, Griesser, Marcolongo, Moretti, Olivotto e Zelger. Per il primo match in programma lo staff tecnico di STS Volley decide di dare il massimo spazio a tutta la rosa dei convocati, considerato il fatto che gli avversari (penultimi in classifica) non dovrebbero creare eccessive difficoltà nemmeno a chi è meno abituato a una lunga permanenza in campo. Questo aspetto, importantissimo nell’ottica di una costante crescita del gruppo, consente di giocare e di fare un po’ della necessaria esperienza in questa categoria, per alcuni totalmente nuova. Il primo set si rivela un po’ più complicato del previsto e viene vinto a fatica (25:24) a causa di alcuni errori di concentrazione e di posizionamento in campo, sicuramente causati proprio dalla poca esperienza. Una volta rotto il ghiaccio la partita prende una piega decisamente migliore, con una maggiore fluidità del gioco dei bolzanini e con la capacità di prendere il largo nel punteggio con relativa facilità. Non a caso i biancorossi chiudono con autorità i due parziali seguenti (25:18/25:15) incamerando un bel 3:0 utilissimo per la classifica. Dal punto di vista tecnico il primo set ha mostrato una squadra compatta ed abile a gestire i momenti di difficoltà grazie ad alcuni muri ed ai pochi errori commessi nei fondamentali di attacco e di battuta. Battuta che, in particolare, si è mostrata decisiva per gli allunghi operati dai bolzanini nel corso del secondo e del terzo set. Onore al merito, infine, per i ragazzi del Tione che, malgrado la sconfitta, si sono mostrati molto migliorati rispetto al precedente incontro. Tanto da riuscire, comunque, a dare filo da torcere agli ospiti altoatesini. L’incontro seguente tra STS Volley e C9 Arco Riva si propone da subito come una partita decisamente più entusiasmante e giocata ad altri livelli rispetto alla precedente. La diversa caratura dell’avversario, unitamente all’agonismo che si respira sul campo, innalza magicamente la soglia della concentrazione e dell’impegno in entrambe le metà del campo. In casa biancorossa si fa affidamento sulla buona qualità tecnica dei giocatori presenti in campo e non a caso – grazie in particolar modo agli otto punti realizzati in attacco, ai tre ace e ai due muri – il primo parziale viene arraffato con un 25:22 ineccepibile. La seconda frazione diventa in breve una lotta di nervi giocata punto a punto dall’inizio alla fine. Nessuna delle due contendenti riesce a piazzare lo spunto vincente, tanto da arrivare inesorabilmente al 24 pari. Le regole di questa categoria non prevedono il doppio vantaggio per la vittoria del set e quindi è sufficiente un ultimo punto per aggiudicarsi il parziale. Si tratta quasi di una lotteria e la fortuna premia il C9 che si aggiudica il set, più per bravura in realtà, grazie ad un bell’attacco. Uno pari e terzo set che diventa decisivo per aggiudicare la vittoria del match. STS Volley evidenzia qualche difficoltà nell’imporre il proprio gioco, ma grazie ad una certa continuità in attacco e, soprattutto, grazie alla capacità di limitare il numero di errori gratuiti (appena quattro nel set) riesce con caparbietà a staccare la squadra avversaria prima di avvicinarsi troppo alla zona di pericolo del ventesimo punto. Si chiude, quindi, con un meritato 25:19 che decreta il 2:1 finale e la vittoria dei biancorossi anche in questo secondo, avvincente scontro. Vittoria certamente meritata, per STS Volley, spavalda nel mettere in luce una buona efficienza nel fondamentale di attacco con 34 punti diretti totali messi a referto nel corso dei tre set. Guardando ben oltre ai due positivi risultati, il concentramento odierno è stato certamente molto utile allo staff della Under13, perché ha evidenziato alcune piccole lacune nella fase di difesa sulle quali bisognerà lavorare con molta attenzione nei prossimi allenamenti.

STS Official Site