2019.11.16 – UNDER13: PUNTI PESANTI E BEL GIOCO

Nuovo duplice impegno per la Under13 di Nereo, Ruben e Roberto che, nel pomeriggio di sabato 16 novembre, scende sul terreno di gioco del PalaDonBosco per affrontare nell’ordine il Tione e Trentino Volley. Per i dieci convocati Andreasi Mattia, Bachmann Simon, il capitano Bonsignori Manuel, Bove Matteo, Fritz Thomas, Griesser Manuel, Marcolongo Simone, Moretti Giacomo, Olivotto Samuele e Zelger Gabriel si presenta – e ghiotta – l’occasione di vendicare la sconfitta subìta ad inizio del mese di novembre nella tana dei gialloblù. L’avversario iniziale è, come già detto, il Tione. Si tratta di una formazione che, almeno sulla carta, non dovrebbe creare particolari problemi alla formazione di casa, ragion per cui lo Staff tecnico decide di concedere minuti di campo a tutti gli effettivi presenti. I ragazzi normalmente meno impiegati ne approfittano per mostrare il loro buon repertorio tecnico che consente di apprezzare delle buone trame di gioco. Nonostante alcune distrazioni, sia in fase di ricezione che nella costruzione degli attacchi, l’incontro si dipana con relativa tranquillità fino alla meritata vittoria per 3:0 (parziali di 25:13/25:13/25:21)
Nel seguente match contro gli “amici-rivali” di Itas Trentino Volley i biancorossi, memori dell’avvio davvero troppo lento dell’andata, mostrano già in apertura un buon atteggiamento e si affidano con sicurezza ad un attacco che mette palloni a terra con buona continuità. I padroni di casa portano in campo anche un bel bagaglio di “intelligenza sportiva” grazie alla quale riescono a mettere a segno un buon numero di attacchi e di pallonetti nei vuoti lasciati dalla difesa avversaria. Complessivamente buone anche le scelte operate dagli alzatori nello smistamento dei palloni ed efficace il posizionamento in fase di difesa, in particolar modo nel terzo set in cui vengono salvati davvero molti palloni. Nonostante il buon livello del servizio di Trentino Volley, la linea di ricezione risponde “presente” e concede pochissimi errori punto agli avversari. Con queste premesse è facile intuire che il primo parziale, arraffato da STS Volley per 25:18, è ampiamente meritato. I gialloblù non sono comunque formazione che si arrende facilmente e lotta punto a punto su ogni pallone giocato nel set successivo. Ciò nonostante i biancorossi riescono a portarsi avanti anche nella seconda frazione, ma vengono castigati da alcuni errori (sicuramente evitabili) che non consentono di portare a casa anche il secondo parziale. Regalare ad una squadra come Trento due attacchi e due battute sbagliati, cui si aggiungono un paio errori in ricezione, non consente di bissare il successo parziale, cosa che riesce agli ospiti che, con un risicato 25:22, si portano in parità. Nel terzo e conclusivo parziale i bolzanini rimettono ordine al loro gioco e, soprattutto, abbattono vistosamente il numero di errori gratuiti. Si riprende in particolar modo a difendere con ordine, appoggiando palloni precisi ai palleggiatori e agevolando, quindi, con continuità il contrattacco. Anche il servizio torna a regalare soddisfazioni ai battitori e dunque, nuovamente sul filo di lana, STS Volley chiude vittoriosamente (25:23) il parziale conclusivo e l’incontro, attestando con questa preziosa rivincita la qualità della crescita tecnica ed agonistica che i ragazzi hanno maturato dall’inizio della stagione fino ad oggi.

STS Official Site