2019.10.27 – UNDER18: MERITATA SORPRESA

Trasferta alla palestra “Fucine” di Borgo Sacco per la Under18 di Armin e Paolo che, nella tarda mattinata di domenica 27 ottobre, sfida i pari quota del Lagaris Volley. I padroni di casa presentano una squadra che raccoglie sotto i propri colori atleti provenienti dall’intera provincia di Trento nel solco del progetto che fa della Società del Lagaris uno dei propulsori più attivi nel movimento pallavolistico del Trentino. La formazione di casa, tecnicamente ben assemblata e molto completa, si presenta con tredici effettivi. Il Lagaris evidenzia da subito una buona organizzazione di gioco, ma l’atteggiamento manifestato sul campo dagli ospiti biancorossi lascia intendere che per i roveretani il match non sarà una passeggiata. STS Volley, infatti, risponde colpo su colpo alle iniziative del Lagaris e impedisce con caparbietà che si apra un solco fra le due formazioni. Ma non basta: oltre a frenare le iniziative avversarie i biancorossi si concedono anche l’allungo decisivo che li porta alla conquista (25:20) del primo parziale. Il contraccolpo per la perdita della prima frazione pare essere pesante per i padroni di casa, visto che non riescono ad organizzare le contromosse utili a riportare in parità la contesa. Ecco, dunque, che punto dopo punto STS Volley mette le basi per costruire un’insperata, quanto meritata, replica del primo parziale: un perentorio 25:17 che porta gli ospiti sul 2:0 caricando ulteriore pressione sulla formazione avversaria. Si riparte con il terzo set, spartiacque dell’incontro, nel quale il Lagaris vede lo spauracchio del 3:0 casalingo. STS Volley, dal canto suo, può giocare con la tranquillità del vantaggio acquisito, senza affanno in nessuna fase di gioco, ma soprattutto con la forza mentale di chi si sente più forte in ogni fondamentale. Con pazienza e determinazione, curando in particolar modo la qualità delle fasi difensive sulle quali ricostruire delle altrettanto buone conclusioni in attacco, i biancorossi confezionano un ottimo terzo parziale (25:20) che mette la parola fine al match. Il breve commento di Coach Armin Zanlucchi fotografa i contenuti della sfida di oggi: “La prestazione di tutti i nostri ragazzi oggi è stata particolarmente buona. Tutte le fasi di gioco hanno funzionato a dovere e direi che probabilmente solo nel gioco al centro ci sono ancora discreti margini di miglioramento che possiamo sviluppare. Le bande, invece, hanno fatto vedere ottime cose sia in ricezione – insieme al libero Mattia Albanesi – che in attacco. Il risultato finale di tre a zero è stato sicuramente meritato, ma di sicuro è altrettanto sorprendente per quanto si poteva prevedere alla vigilia.”

STS Official Site