2019.04.14 – UNDER18: UNO STOP IMMERITATO

Nella tarda mattinata di domenica 14 aprile va in scena l’ultimo atto della lunga stagione del Campionato regionale Under18. Ospite di STS Volley è la formazione “B” di Trentino Volley, che staziona nelle zone nobili della classifica, anche se staccata di parecchi punti dalle prime due della classe, Trentino Volley “A” e C9 Arco Riva. L’incontro non propone temi particolari sotto il profilo della lotta per le posizioni di classifica (classifica, peraltro, ormai abbastanza cristallizzata) ma mette in luce un paio di altri aspetti sicuramente non trascurabili. Il primo è di natura strettamente morale: a STS Volley non dispiacerebbe troppo chiudere il campionato con una bella vittoria casalinga. L’altro è alimentato dalla semplice curiosità: quanto a lungo e con quale impatto sulla partita ci sarà modo di vedere i due bolzanini (Stefano Dell’Osso e Thomas Finke) che da un paio di stagioni sono in forza ai gialloblu? Le risposte non tarderanno a venire e,
anticipando i tempi della narrazione, possiamo rivelare che la vittoria casalinga è sfumata (1:3) nonostante la buona prestazione corale dei padroni di casa e che l’impatto dei due ex biancorossi è stato incisivo, nel caso di Dell’Osso addirittura decisivo. Avvio del match che mostra un buon approccio dei bolzanini, in questa prima frazione di gioco quasi tutti della Under16, che mantengono per lunghi tratti un risicato, ma incoraggiante vantaggio. Sul finire del set gli avversari operano qualche cambio azzeccato, mettono la freccia e sorpassano i biancorossi arraffando (25:23) il primo parziale. Sullo slancio (e grazie al servizio incisivo) gli ospiti si ripetono con il medesimo punteggio anche nel set successivo, portandosi su un rassicurante vantaggio di sue a zero. I padroni di casa, che comunque fino a questo punto non hanno assolutamente demeritato per quanto riguarda impegno e qualità di gioco, tentano di raddrizzare le sorti dell’incontro nel set successivo. Grazie ad alcune ottime serie di battute, riescono ad aprire qualche falla nel sistema di ricezione avversario, guadagnando punti diretti o creando i presupposti per stampare qualche buon muro. Ecco, dunque, che coronando il buon lavoro di squadra i biancorossi accorciano le distanze (25:22) e così riaprono il match. Quarto set che ripropone l’andamento del precedente, con l’alternanza tra le due formazioni che ora fanno affidamento con maggiore convinzione sul servizio. Si viaggia sostanzialmente punto a punto, ma quando ormai i giocatori e il numeroso pubblico pregustano un avvincente tie-break ecco il guizzo di Trentino Volley che ai vantaggi (27:25) mette fine alle ostilità con un 3:1 che appare immeritato per i bolzanini. Finisce così, tra i meritati applausi ai ragazzi di casa e quelli altrettanto meritati ai due “ex”. Nelle parole di Coach Luigi Marchi un breve bilancio del match: “Abbiamo affrontato la gara riproponendo un assetto molto simile a quello dell’andata, anzi schierando nel corso del primo set un organico di età particolarmente giovane. I ragazzi Under16 hanno così potuto mettere in luce i loro miglioramenti e mostrare la crescita maturata in un campionato che li ha visti protagonisti dall’inizio alla fine. La gara è stata a tratti molto piacevole e nonostante i continui cambi di formazione da ambo le parti il livello di gioco è rimasto alto. Purtroppo, però, la sconfitta – seppur indolore per la classifica – non ci consente di chiudere in maniera positiva il weekend. Quest’ultimo turno decreta la fine delle ostilità anche nel campionato Under18 e di fatto dà inizio al conto alla rovescia che ci porterà alle Finali Nazionali di Chianciano.”

STS Official Site