2019.04.07 – SERIE D: IL BOTTO ALLE OTTO

La formazione di Serie D biancorossa regala alla Società il colpo finale (e vincente!) del weekend di gare. Con una maratona iniziata alle 18.00 di domenica 7 aprile e durata cinque, lunghi set i ragazzi di Luigi, Paolo e Roberto si regalano una vittoria figlia della caparbietà e della voglia di non mollare fino all’ultimo pallone. Chi scrive e ha seguito a distanza lo svolgersi del match (così come tutti gli appartenenti allo Staff societario) vedeva profilarsi all’orizzonte l’ennesima sconfitta maturata tra occasioni perdute e precoce arrendevolezza. Ecco che invece, ormai pronti a sedersi al tavolo del pasto serale, i bolzanini (forse già sfiduciati) vengono ringalluzziti da quello che abbiamo definito “il botto alle otto”! Ma andiamo con ordine. STS Volley si presenta, come già detto, sul campo del C9 Arco Riva Junior, squadra – come dice il nome – abbastanza giovane ed iscritta al Campionato di Serie D per maturare esperienza. Gli arcensi sono, fra l’altro, diversi punti indietro rispetto ai biancorossi, ma ciò (come già visto in altre occasioni) non può essere fonte di certezze assolute. Difatti i padroni di casa, senza timori reverenziali ed onorando appieno la loro presenza in questa categoria, approcciano la partita a viso aperto ottenendo, addirittura, l’insperato risultato di acchiappare in extremis e ai vantaggi (26:24) il primo parziale, dopo essere stati a lungo in vantaggio anche di diversi punti. La rincorsa vanificata dall’esito del set, invece che diventare la molla per ribaltare le sorti del match diventa il “solito” fardello che appesantisce le idee e il gioco dei bolzanini. I padroni di casa approfittano ben volentieri dell’atteggiamento dimesso degli ospiti e, senza incertezze, si impossessano anche del secondo set con un punteggio (25:15) che non ammette repliche. È a questo punto che, grazie ad un’impennata di orgoglio e ai correttivi apportati dai tecnici, inizia la lunga ed avvincente cavalcata che porta i biancorossi a rovesciare la partita ed il suo risultato finale. Con impegno e volontà i ragazzi di STS Volley iniziano a macinare il loro gioco. Lentamente si riappropriano dell’inerzia del match, facendo affidamento sulla qualità complessiva dei fondamentali, ora finalmente tornata a buoni livelli. Lo scontro è lungo, nessuna delle due squadre intende più mollare e, non a caso, non si riescono ad operare allunghi significativi. Punto dopo punto, palla dopo palla. I biancorossi accorciano le distanze grazie alla vittoria (25:23) del terzo set. Si continua, si lotta. Tutti gli effettivi chiamati a dare il loro contributo gettano in campo quello che hanno: anche il quarto parziale (25:21) viene strappato ai padroni di casa. È tie-break! E possono gli dèi del volley, dopo una rincorsa al quinto set così voluta e così cercata, essere così perfidi da negare il lieto fine? No, questa volta non lo sono e STS Volley (dopo quattro tie-break persi su cinque giocati ….) con lo slancio guadagnato in questa cavalcata arraffano (15:10) il set e due dei tre punti in palio. A fine partita il consueto commento di Coach Marchi: “Portare a casa la prima vittoria, dopo che i cinque precedenti contro il C9 ci hanno visti uscire sconfitti, è stato molto importante per privarli del ruolo di “bestia nera” di questa stagione. Avere perso sul filo di lana il primo set (dopo avere recuperato un iniziale svantaggio di otto punti) ha sicuramente condizionato il parziale seguente, nel quale non siamo mai stati in partita. Il successivo cambio di assetto ha tolto qualche punto di riferimento ai nostri avversari portandoli a commettere più errori rispetto alle precedenti frazioni. Ci tengo, però, a sottolineare lo spirito messo in campo da tutti i ragazzi e che ha dimostrato la voglia di tornare alla vittoria dopo due pesanti stop. Ora ci attende l’ultimo weekend di gare di questa stagione (in Under18 e in Serie D, n.d.r.) contro due formazioni che dovremmo cercare di affrontare a viso aperto, per toglierci la soddisfazione di provare a giocare ad armi pari e tentare di chiudere con un successo entrambi i campionati.

STS Official Site