2019.03.31 – UNDER14: TIE-BREAK FATALE

Nella mattinata di domenica 31 marzo arriva il momento dell’atteso confronto tra l’unica squadra imbattuta del Campionato regionale Under14 – il C9 Arco Riva – e STS Volley che fino ad oggi ha difeso con successo l’inviolabilità del PalaDonBosco. I ragazzi di Armin e Marco (Spögler, Pechlaner, Pan, Zozin, Ferrari, Latino, Feltrin, Rosa, Zamignan, Zelger, Agaj e Cavallaro) si presentano puntualissimi a questo stimolante appuntamento: dodici guerrieri carichi di adrenalina che già dalle primissime fasi del riscaldamento manifestano una concentrazione decisamente superiore al solito. Le premesse per rendere difficile il cammino della capolista e provare a farle un bello sgambetto, quindi, ci sono tutte. Parte la sfida e subito il C9 prova a mettere in chiaro chi è il più forte. Fisicamente il confronto è decisamente impari e infatti ai biancorossi serve circa la metà del primo set per capire in che modo superare il muro eretto davanti ai propri schiacciatori. Dopo la prima fuga degli arcensi, rintuzzata con impegno dai padroni di casa, arriva un secondo e deciso allungo verso la metà del set che sancisce il definitivo 25:15 per gli ospiti. Qualche cambiamento apportato all’assetto della squadra di casa e in breve prende avvio il secondo parziale. La frazione si rivela immediatamente molto combattuta e vede la pronta riscossa dei bolzanini – con Davide Latino sugli scudi – per un 25:23 che rimette in pari le cose. L’ottima vena realizzativa dei padroni di casa prosegue anche all’inizio del terzo set, nel quale STS Volley opera un immediato strappo che intimorisce non poco gli avversari. Faticosamente il C9 Arco Riva riesce a colmare il gap, ma – nella fase finale giocata punto a punto – sono nuovamente i biancorossi ad avere la meglio (26:24) ai vantaggi: due set ad uno per la gioia dei tifosi di casa. Si riprende in un clima da battaglia con il quarto set che potrebbe regalare ai padroni di casa una fantastica vittoria. Il parziale si gioca nuovamente sul filo dei punti e con grande tensione. Il sostanziale equilibrio viene deciso solamente sul finire della frazione da episodi, questa volta favorevoli agli ospiti e, soprattutto, dalla classe del giovane fenomeno Samnang in forza alla formazione arcense. Seguendo il più classico dei copioni delle sfide così importanti ecco, quindi, che il match passa per la roulette del tie-break. Il breve set non lascia margini e bisogna partire subito bene per poter sperare nel colpaccio. STS, invece, fatica a rimanere attaccata agli ospiti e – al cambio campo – il tabellone segna già un favorevole 8:5 per il C9. I biancorossi continuano a lottare sperando fino all’ultimo in un calo degli ospiti, che però non arriva. Il C9 si aggiudica, così, il tie-break per 15:11 ed esce vittorioso dalla partita. Da evidenziare, in conclusione, la conferma di Davide Latino come best scorer tra le fila biancorosse con ventun punti, molto ben coadiuvato da Simone Feltrin con quindici. Una partita giocata, comunque, molto bene da parte dei nostri ragazzi che hanno nuovamente dimostrato di riuscire a giocarsela a testa alta anche contro una “corazzata” come quella del C9 Arco Riva.

STS Official Site