2019.03.09 – SERIE D: LA SERATA PERFETTA

Con lo scontro di sabato 9 marzo inizia per la squadra di Serie D biancorossa la serie di incontri in cui giocarsi tutte le proprie chance. Nei prossimi cinque incontri, infatti, STS Volley sarà impegnata contro tutte le squadre collocate nella seconda metà di classifica, mentre nell’ultima di Campionato – in cui i biancorossi dovranno ospitare la “corazzata” Bolghera – si proverà a fare lo sgambetto alla prima della classe, sperando di avere già chiuso con adeguato anticipo la questione salvezza. Il primo dei cinque match più “abbordabili” vede i bolzanini ospitare al PalaDonBosco il Lagaris Volley. I rotaliani sono penultimi in classifica e questo aspetto, psicologicamente non trascurabile, ha il pregio di caricare di energia positiva i padroni di casa. L’avvio del match è, infatti, esemplare: concentrazione al top e, di conseguenza, prestazione di sostanza che vede STS Volley esprimersi (finalmente!) ai livelli che le competono. La scarsa resistenza opposta dagli ospiti viene capitalizzata dai biancorossi che con sicurezza e gioco fluido prendono il largo con relativa facilità, infliggendo agli avversari un impietoso 25:12 che frutta, oltre alla conquista del set, anche una bella iniezione di fiducia. Alla ripresa del gioco la buona vena dei bolzanini prosegue con scioltezza per un’altra buona metà di parziale, salvo affievolirsi con il proseguire del match. Si tornano a vedere diversi errori gratuiti che compromettono la capacità di mantenere l’inerzia del gioco nelle mani biancorosse e che consentono agli ospiti di rialzare timidamente la testa. Nonostante qualche disattenzione i padroni di casa riescono a tenere a debita distanza gli avversari, fino a tagliare per primi il traguardo del venticinquesimo punto anche nel secondo parziale, lasciando il Lagaris a diciassette. Il 2:0 raggiunto con una certa scioltezza non giova del tutto a STS Volley, che affronta il terzo set con meno cinismo rispetto ai due precedenti. Qualche errore al servizio che regala punti e ossigeno agli ospiti, oltre ad un evidente calo di tensione, trasformano quello che dovrebbe essere l’acuto finale in una battaglia punto a punto. Le due formazioni viaggiano sostanzialmente a braccetto per quasi tutta la frazione di gioco e solo in extremis i bolzanini riescono con il classico colpo di reni finale a chiudere il set con il minimo scarto (25:23) mettendo così a segno un 3:0 pulito ed utilissimo alla classifica. Nel dopo partita il consueto punto della situazione di Coach Marchi: “Avere conquistato questi tre punti ci permette di avvicinarci con la giusta carica all’appuntamento dello scontro con una delle nostre dirette concorrenti per la salvezza. Purtroppo è una partita che cadrà proprio nel periodo più complicato a causa degli impegni scolastici dei ragazzi. Oggi per un set e mezzo la squadra ha imposto un gioco aggressivo ed efficace, limitando il numero di errori come non accadeva da tempo. Abbiamo ben presto, però, ripresentato i soliti vecchi vizi commettendo – soprattutto al servizio – alcune ingenuità che, nel terzo parziale, stavano per costarci un possibile ritorno in partita degli avversari. Fortunatamente il parziale è stato chiuso con un ace finale. Speriamo, comunque, di vedere altri segnali incoraggianti nei prossimi weekend.”

STS Official Site