2019.02.03 – UNDER18: LARGO AI GIOVANI

Impegno casalingo nella mattinata di domenica 3 febbraio per la formazione Under18 biancorossa che ospita al PalaDonBosco il Lagaris Volley. L’aspettativa dei Tecnici e dei Dirigenti è di celebrare un’affermazione tra le mura amiche, confermando così il trend positivo che si è attivato tra i bolzanini da quando è stata operata la scelta di portare nuova linfa all’interno di questa squadra, sotto forma di diversi atleti della categoria Under16. La vivacità ed il desiderio di ben figurare hanno prodotto un innegabile salto di qualità del gioco di STS Volley, anche nelle occasioni in cui il risultato non è stato positivo. Appare chiaro che lo stimolo costituito dall’essere “gettati nell’arena” della categoria superiore è, per questi ragazzi, il carburante utile ad alimentare la voglia di imparare e di migliorare le proprie capacità tecniche ed agonistiche. Nella continua sperimentazione di formazioni e soluzioni di gioco differenti, ecco che ancora una volta il team dei Coach propone un assetto decisamente giovane, ma assolutamente caparbio. Ai problemi ancora palesati in fase di ricezione (e che creano comprensibili difficoltà alla ricostruzione del gioco) i bolzanini contrappongono una qualità del servizio più che soddisfacente, fondamentale – questo – che consente di sviluppare con relativa maggiore facilità la fase di contrapposizione alle rigiocate avversarie. La sfrontatezza tipica della giovane età consente, poi, di assorbire con disinvoltura sia l’assenza di alcuni elementi del roster e ancora di più il malaugurato infortunio subìto dal capitano Giovanni Bianco. Forti di questa allegra incoscienza, ma anche di una qualità complessiva davvero meritevole, i biancorossi tengono saldamente in pugno le redini dell’incontro e si aggiudicano con un netto (anche nei punteggi di 25:17/25:22/25:18) 3:0 il match che li catapulta nuovamente nella prima metà della classifica. Nelle parole di Coach Marchi l’obiettiva disamina della partita: “La soddisfazione odierna non è dovuta solo al risultato tondo ottenuto con l’ennesima formazione inedita e giovane, ma soprattutto perché dopo l’infortunio occorso al nostro capitano c’era il rischio di disunirsi e di perdere il pallino del gioco. Con un organico incompleto per alcune defezioni dell’ultimo minuto, poi, portare a casa un successo pieno è sintomatico della crescita di questo gruppo. I ragazzi, che individualmente stanno costruendo questa crescita durante gli allenamenti, devono cercare di riproporre appieno le loro qualità in occasione della gara. Oggi il servizio ci ha consentito di svolgere con tranquillità la fase break, nella quale la squadra si è resa protagonista di una prestazione attenta e concedendo poco agli avversari. In ricezione, invece, stiamo vivendo un momento abbastanza complicato soprattutto nella valutazione della traiettoria. L’attenzione delle prossime sedute di allenamento sarà rivolta – proprio su questo fondamentale – per preparare al meglio il turno infrasettimanale che ci attende tra due settimane in una delle palestre più insidiose dell’intera regione.”

STS Official Site