2019.01.26 – SERIE D: SCONFITTA CON ONORE

Sabato 26 gennaio i biancorossi della formazione di Serie D sono attesi da una difficilissima trasferta sul campo della prima in classifica, quel Dolomitel Bolghera che occupa ininterrottamente il primo posto in classifica grazie alle otto vittorie conquistate in altrettanti incontri, oltretutto lasciando agli avversari appena sei set complessivi! Si tratta, comprensibilmente, di un impegno se non proibitivo quantomeno complicato, visto che negli ultimi match disputati i bolzanini non hanno, purtroppo, brillato per qualità di gioco e carica agonistica. Il primo pensiero è, quindi, che forse non sarebbe questo il momento adatto per affrontare un ostacolo come il Bolghera, anche se spesso – non avendo molto da perdere – le squadre con lo sfavore di pronostico riescono a trovare le risorse fisiche e mentali per rendere l’incontro meno scontato. Ed è proprio questo il copione al quale i ragazzi di Luigi, Paolo e Roberto si attengono nel corso dell’intero match: una prova di sacrificio, specie in fase difensiva, necessaria per tentare di ricostruire qualche buona rigiocata e conquistare più punti possibile in ciascuno dei set in programma. Il miglior modo, in fin dei conti, per trasformare un impegno forse proibitivo in una buona occasione di crescita. I biancorossi, infatti, finiscono con l’arrendersi agli avversari per 3:1 ma, proprio in virtù delle aspettative sopra elencate, colgono l’occasione per testare la propria tenuta mentale e la capacità del gruppo di mantenersi coeso di fronte alle difficoltà dell’incontro. Anche i parziali (25:18/25:15/24:26/25:16) chiariscono che non si è trattato di una “mattanza”, ma che – al contrario – appena possibile i bolzanini hanno colto al volo l’opportunità di soffiare almeno un set ai forti padroni di casa. Complessivamente soddisfatto, quindi, anche Coach Gigio Marchi: “Nonostante i parziali non proprio esaltanti possiamo dirci soddisfatti di questa trasferta di Trento. I ragazzi sono riusciti a mettere in campo un atteggiamento propositivo e soprattutto positivo: le oltre due ore di gioco disputate su un totale di quattro set stanno ad indicare la lunga durata delle azioni alle quali abbiamo assistito, con fasi di gioco che hanno esaltato le qualità difensive di entrambe le formazioni. Siamo ancora lontani dal poter impensierire una squadra di questo calibro (non a caso ancora imbattuta nell’intera stagione) ma senza dubbio i miglioramenti mostrati dai singoli produrranno risultati importanti, specie se saranno messi al servizio dell’intera squadra!” STS Volley conclude ufficialmente il girone di andata con un bottino complessivo di undici punti che la collocano in un “limbo” assieme a diverse altre squadre. Guardando avanti ci sono alcune formazioni subito davanti, voltandosi all’indietro l’ultima posizione non è così distante da consentire da abbassare la guardia, specie considerando i numerosi punti che il girone di ritorno mette ancora in palio. Nelle prossime uscite i biancorossi affronteranno in rapida successione tre delle prime quattro della classe: saranno test importantissimi per verificare il comportamento del gruppo al cospetto di squadre incontrate mesi addietro e per capire se il gap che le separava dai biancorossi è stato – anche di poco – ridotto.

STS Official Site