2018.12.23 – UNDER13: C9 ARCO RIVA NON PASSA

È stato l’ultimo dei cinque incontri giocati in questo weekend prenatalizio, ma forse era il più importante visto che – dopo la raffica di vittorie dei “colleghi” delle formazioni di categorie superiori – mancava solo un’ultima vittoria per chiudere in bellezza il 2018 sportivo di Sport Team Sudtirol. Ospite dei ragazzi di Nereo e Sabine sono i pari età del C9 Arco Riva, Società che nell’ultimo paio d’anni è decollata in modo deciso sia sul piano della quantità di giovani atleti tesserati, ma anche sotto il profilo qualitativo sviluppato con capacità e costanza. Non a caso il C9 aveva concluso al primo posto la fase preliminare a concentramenti del Campionato Under13, oltretutto infliggendo ai biancorossi una delle poche sconfitte di quella prima fase. È quindi comprensibile la voglia di far bene che anima i ragazzi di casa, che tra le mura amiche del PalaDonBosco riescono generalmente a dare il meglio di sé. I benefici dell’ambiente casalingo si fanno, infatti, notare già nel primo set nel quale gli ospiti arcensi tentano di imporre il loro gioco, basato sulla tipica attitudine a difendere bene delle squadre trentine, abbinato ad un paio di elementi che si fanno notare per la concretezza delle azioni offensive. Con queste armi, particolarmente efficaci, il C9 tenta di prendere il largo ed arriva addirittura a guadagnarsi alcuni punti di vantaggio. Dato, però, che la difesa pare essere proprio l’ingrediente necessario a spuntarla, ecco che anche tra le fila biancorosse si cominciano a gestire con maggiore attenzione i palloni in arrivo dalla parte opposta della rete. Si esalta in particolar modo, in questa fase di gioco, il dinamico Gabriel Fulgini che con estrema mobilità ed attenzione recupera palla su palla consentendo ai palleggiatori di innescare gli attacchi necessari a chiudere il gap. Set riagguantato e chiuso con pieno merito con un 25:17 che premia la caparbietà dei bolzanini, mai disposti a mollare la presa. Altra musica nel secondo parziale, nel quale gli ospiti ripartono con le stesse modalità del primo, con il merito questa volta di non consentire il rientro dei padroni di casa, meno incisivi in questa fase centrale del match. Ecco che gli ospiti impattano la contesa grazie al 25:17 che porta al verdetto del terzo set. Si riparte lottando punto su punto, senza che nessuna delle due squadre riesca, però, a prevalere in modo decisivo. Rapidamente si arriva anche alla “zona calda” del set, quando superato il ventesimo punto basta poco per vincere o a perdere la partita! Tutto sembra perduto, infatti, quando sul 23 pari un errore dei padroni di casa lancia gli ospiti verso il match point. Pronto riscatto nell’azione successiva che porta di nuovo in parità sul 24:24 le due squadre. Ma ecco che avviene l’imprevedibile: una banale invasione di piede sotto rete e un successivo attacco schiacciato in mezzo alla rete condanna il C9 Arco Riva ad una sconfitta che forse non meritava, ma che consente ai biancorossi di festeggiare con un tuffo liberatorio sotto le tribune gremitissime, come sempre, di sostenitori calorosi ed entusiasti! È fatta: cinque su cinque, manita!

STS Official Site