“L’INCOMPIUTA” di Artisti vari – Schubert, Beethoven, Mahler, ecc. ecc………………………………………

Segnali contrastanti in vista dei prossimi play off. Esprimiamo bel gioco, vantiamo atleti con fisicità importanti, abbiamo il lusso di toglierci belle soddisfazioni contro squadre di alto livello, partecipiamo a tornei di assoluta qualità dove ben figuriamo ma…………………………………non cogliamo mai l’attimo per il risultato assoluto.


Dopo i 2 secondi posti conquistati nella tappa di Brunico dell’Euregiovolley, domenica 17 aprile abbiamo partecipato all’atto conclusivo della manifestazione, la terza tappa a Riva del Garda ed Arco, che designava i vincitori delle categorie U13 e U15 risultanti dalla somma dei punti conseguiti nelle 3 tappe disputate.
Stesso copione, 2 ottimi e lusinghieri secondi posti.
Dopo le prime 2 tappe, il Trofeo dell’U13 era virtualmente nelle mani della squadra formata da atleti dello SSV Bruneck e SVV Brixen, vincitori di entrambe le tappe di Innsbruck e Brunico.
Siamo quindi andati a Riva del Garda con l’obiettivo ambizioso di vincere la tappa. Sogno infranto da un’ottima, attentissima e grintosissima Trentino Volley (2 volte superata in campionato e già battuta al Trofeo Alto Garda di Gennaio) che si è aggiudica la tappa davanti alla nostra forte formazione.
In U15 al contrario la classifica evidenziava che 4 squadre potevano ambire, vincendo la 3^ tappa di Riva del Garda-Arco, ad aggiudicarsi l’intera posta: tappa e Trofeo Euregio.
La composizione dei gironi vedeva affrontarsi inevitabilmente almeno 2 delle 4 contendenti. Ai nostri moschettieri toccava in sorte la Trentino Volley, leader dopo 2 tappe.
In un turbinio di emozioni, di buon volley e di pirotecniche esibizioni del nostro mister Ciccio Feltrin e Matteo Zingaro di Trentino Volley, l’abbiamo spuntata sul filo di lana con un 2-0 molto tonificate.
Come da pronostico le restanti 2 candidate ad aggiudicarsi il Trofeo Euregio, C9 Arco Riva ed Argentario Volley Trento, vincendo i rispettivi gironi di qualificazione completavano la rosa delle 3 partecipanti al girone di finale. In una partita durissima, terminata al tie break, siamo riusciti a piegare i padroni di casa del C9 Arco Riva. Altrettanto faceva l’Argentario aggiudicandosi l’incontro con un netto 2-0.
Andava quindi in scena una bella partita, ricca di pathos, con in palio una posta altissima: vincere la tappa e di conseguenza vincere il Trofeo Euregiovolley.
Abbiamo dovuto soccombere al tie break (15-13) aggiudicandoci per l’ennesima volta un ottimo secondo posto di tappa.

Ci siamo quindi piazzati con entrambe le formazioni al 3° posto assoluto del Trofeo Euregiovolley.
Inoltre con questi 2 secondi posti ci siamo collocati al 1° posto assoluto tra le squadre che hanno partecipato in entrambe le categorie a tutte 3 le tappe!!!!!!!!!!!!!!

…………………………………………..“SINFONIA DELLA SPERANZA” di Andrzey Panufnik
La serie C ha affrontato nella palestra amica delle Don Bosco, in semifinale del Play Out, il Villazzano.
I favori del pronostico erano tutti per la compagine trentina, ma fortunatamente lo sport ci ha abituato a sovvertire i pronostici.
Ed i ragazzi di coach Koerner non si sono lasciati sfuggire la ghiotta occasione e vincendo 15-13 al tie break alimentano una SPERANZA che nei peggiori dei casi si concretizzerà, dovessimo soccombere nella partita di ritorno a campi invertiti, in un Golden Set che varrà una stagione intera.
Vietato ai deboli di cuore. Quindi………………….meglio vincere subito la partita!!!!
In bocca al lupo……

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo